Laboratorio d'insegnamento di abilità sociali


Diagnosi
Valutazioni funzionali
Interventi individuali
Gruppi in età pre-scolastica
Laboratorio d’insegnamento di abilità sociali
Apprendimento di autonomie
Formazione e inserimento professionale

 

Le attuali ricerche evidenziano nei soggetti affetti da autismo, da Disturbi Pervasivi dello Sviluppo o da deficit nell’ambito comunicativo e della relazione, la difficile comprensione delle informazioni sociali ed emotive, che portano alla difficoltà di condividere il significato dell’intento comunicativo e delle interazioni reciproche. I deficit sociali che emergono conducono sovente a disturbi comportamentali che sono condizionati a loro volta da problemi di comprensione, scarsa capacità di espressione verbale, deficit di attenzione, difficoltà di astrazione, disorganizzazione, problemi di generalizzazione delle informazioni e resistenza al cambiamento.

Nel novero delle proposte del Centro D.I.P.E. della Fondazione ARES, l’insegnamento di abilità sociali a soggetti che presentano i deficit elencati, risulta quindi trasversale ad altri interventi.

Dopo attento esame delle competenze, delle difficoltà e delle modalità di struttura cognitiva di ogni singola persona, e dopo una valutazione individuale dei livelli di sviluppo delle abilità sociali, si procede ad insegnare gradualmente le competenze sociali che potranno portare il soggetto ad acquisire un comportamento sociale adeguato e ad avere un certo successo nelle relazioni interpersonali. Inizialmente si lavora sulla progressiva accettazione della prossimità e del contatto con altre persone, o nell’insegnare la giusta prossimità fisica nelle interazioni sociali reciproche.

L’insegnamento sarà inoltre incentrato sulla partecipazione attiva alla relazione, insegnando capacità di reciprocità emotiva e sociale, tramite giochi e attività in piccoli gruppi. L’insegnamento di abilità sociali non può prescindere dall’apprendimento di modalità comunicative funzionali, per cui, in parallelo, sarà favorita la comunicazione espressiva, spontanea e funzionale della persona (nelle sue diverse forme e funzioni).